cosa seminare in autunno–by josie/serena

aquilegia 1
L’inizio dell’autunno offre ancora temperature miti e aria umida, condizioni favorevoli per le semine di piante che possono affrontare l’inverno.
Non ho una serra nè un locale riscaldato e luminoso dove far svernare le piante, quindi per le semine di settembre ho puntato su piante che non temono il freddo.
Questa primavera ho osservato le piante che mi hanno dato più soddisfazione in giardino e le ho controllate anche dopo la fioritura per riuscire a raccogliere i semi.
Con la luna crescente di settembre, ho raccolto le bustine di semi che avevo preparato e mi sono lanciata in una nuova sessione di semina…pronti? Via!

Arti noa: le rose e le bacche d'inverno - by Delia


 Nei giardini del sud Italia i colori invernali non sono tanto diversi da quelli autunnali, una volta avvenuta la meravigliosa caduta fogliare che regala sfumature da lasciare a bocca aperta hanno un aspetto anonimo nel loro riposo stagionale. Ma chi ama le rose e le ha sparse in giardino recupera un po' di quel guizzo colorato che spicca in mezzo a tanti verdi grazie ai loro cinorrodi, o più semplicemente dette bacche.

Arti noa: il mio primo evento Natale - by Delia

 Il mio primo Natale come espositrice... forse è per questo che sono molto emozionata? Anche se lo sono sempre, perchè comunque è sempre un banco di prova mettersi davanti ad un pubblico pronto a giudicarti e a sceglierti oppure scartarti.
Io cerco di affrontare la cosa concentrandomi soprattutto su ciò che creo, senza pensare troppo al resto.
Non vi farò vedere troppo su ciò che esporrò, se volete potete vedere le mie creazioni sul mio blog Arti noa, ma vi darò degli assaggi, a partire dal piccolo albero bianco e rosso che apre questo mio post.

Dicembre….ed è già Natale! - by tyziana

Foto 1a

E’ appena arrivato dicembre….ed è già Natale!! ^^
Ed ora vi spiego il perché!

Il primo ad arrivare è stato il pacchettino a sorpresa che mi ha spedito il mio amico Andrea, che ringrazio tantissimo, perché oltre ai semi dal suo giardino, come mi aveva annunciato, mi ha anche regalato una confezione di un gustosissimo pesto genovese artigianale,  che ho già provato recentemente!

Semine primaverili: bilancio semiserio di una seminatrice compulsiva–by serena/josie

nasturtium
Vi sono certe malattie che, una volta contratte, hanno uno sfogo virulento e poi, non si sa bene per quale motivo, vanno in quiescenza.
Poi, all’improvviso, si ripresentano, più moleste e perniciose di prima.
Per me si tratta della semina.
Della serie, “A volte ritornano”.

Autunno e i primi lavori in giardino–by tyziana

Foto 1

Siamo finalmente anche qui in pieno autunno e sono arrivate le piogge costanti e benefiche di novembre.  Mese di lavori in giardino.

Finora ho poltrito fin troppo, proprio come i miei aiutanti fannulloni!
Non posso rimandare oltre i miei impegni di giardinaggio. Soprattutto perché devo ancora piantare i bulbi!

Anemoni e Nuvole:un bouquet autunnale–by Serena/Josie

anemone japonica
All’inizio dell’autunno il giardino conserva ancora poche e preziose fioriture.
Una di queste è quella degli Anemoni japonica, ne ho un gruppo in mezzombra.
Fino a qualche giorno fa erano in fiore: una nuvola bianca.

In giardino senza fretta… - by tyziana

Foto cover

C’è un detto che dice: “La calma è la virtù dei forti”
La chiamano anche la “pazienza del giardiniere”, quella di saper aspettare il momento giusto, soprattutto per quanto riguarda le potature in giardino.

Siamo in pieno autunno ed ancora in giardino io ho fatto ben poco.
Complici le alte temperature registrate fino a pochi giorni fa qui in Sardegna ed un autunno che non voleva decollare, ma soprattutto la mancanza delle tanto sospirate piogge, ho rallentato i miei ritmi nella manutenzione del giardino.

un giardino con le spalle al muro–by Serena/josie

foliage 1
A fine settembre passeggiavo fra le strette vie di un piccolo borgo di mare, ficcanasando qua e là.
A tempo perso, come si dice..
Una sorpresa però mi aspettava dietro l’angolo, ed era color lampone.

Arti noa: tutto in un blog - by Delia


Come in una musica, all'inizio erano poche, pochissime note quasi impercettibili che stringevo intorno a me. Ho sempre avuto un forte legame col passato, ore trascorse accanto a mia madre per imparare i segreti dei "passatempi da donne". Cresceva dentro di me l'interesse per l'antico ed il recupero, nei mercatini domenicali trovavo di tutto, oggetti che raccontavano la loro storia che io ero impaziente di ascoltare.
Back to Top