martedì 28 aprile 2015

Il giardino dal suo punto di vista…. - by tyziana

Foto 1

Forse non lo sapevate, ma la piccola Nina, essendo in dolce attesa, abitava da qualche  settimana nella terrazza di casa mia.
Proprio perché ancora piccolissima di età, la volevo tenere sotto controllo nelle ultime fasi di gestazione.

Super coccolata e controllata, la mattina, però, mi vedevo costretta a lasciarla sola per almeno metà giornata, per recarmi al lavoro.

Foto 2

Lei, dal muretto della terrazza, da dove mi salutava ogni mattina, dominava tutta la situazione e, mentre prima il giardino lo viveva passeggiando per i  sentieri

Sentieri

Panorama 1

Foto 3

Foto 4

adesso la sua visuale ha un’altra prospettiva.

Mi sono allora incuriosita, e immedesimandomi in lei, ho immaginato e fotografato dal suo punto di vista il giardino in questi ultimi giorni, e devo dire che mi ha sorpreso vedere il giardino dall’alto, in una nuova versione!

Dal terrazzo, la visuale sull’angolo relax e l’archetto con le rose che iniziano a sbocciare….

20dec63de3fc1931f79cc6bef2a9a088

Poco più avanti, vista sul quadrato del prato che è po’ in ritardo….

Foto 6

e sulla rosa chinensis Mutabilis e sul Malus ‘Evereste’

Foto 8

Foto 7

….e sulla nuova zona, a destra, il  ‘Work in progress 2’ di cui presto vi parlerò! Occhiolino

Foto 9

Presto fioriranno tutte le rose su pergole ed archetti e sarà curioso scattare nuove foto, per vedere la differenza!


Due giorni fa son finalmente nati  i piccoli di Nina! 
Sono ben sei piccoli deliziosi micetti! ^^

11159466_10205906868105084_1673270865206859890_n22423_10205905099620873_3229024284114202545_n

La sua vita da ora in poi cambierà, ci sarà la grande responsabilità delle loro vite ed in effetti…..l’ho vista un po’ preoccupata!!
17268250326_2bd6630e42_o (1)
Firma post

venerdì 17 aprile 2015

Aspettative e realtà–by Josie

tempomostre
Primavera, tempo di mostre.
Il giardiniere ha passato l’inverno a ripetersi “Basta mostre quest’anno! Va sempre a finire che prendo cose che non mi servono! la parola è R-A-Z-I-O-N-A-L-I-T-A’! Poche cose e ben ponderate, ecco! E’ meglio che faccia un ordine, così so di preciso quel che ci va messo e stop..”.
….
Arrivano le prime fioriture, i boccioli invitanti, i primi tepori, il giardino che si risveglia…
il_570xN.429383756_h6pz
“Beh…ma le spese di spedizione comunque incidono eh…. aspetta un attimo.. se TizioVivaista c’è a questa mostra vicino casa, posso sempre ritirare l’ordine lì… in effetti,,, Via! Ci vado bendata! Entro, a tentoni trovo Tiziovivaista, ritiro il pacco e fuori in tempo zero!”
Ahhh…. qualche pioggerellina… nuovi fiori che sbocciano, l’aria esplode col sentore intenso del glicine…
Pensieri perniciosi si infilano nella mente del giardiniere, e fanno una presa di ferro, proprio come i tralci del glicine …
il_570xN.434707671_798q
“A ben vedere…se trovassi anche qualche rampicante particolare… vuoi che non gli trovi un posto sul cannucciato? E quella zona in ombra… speriamo che ci siano anche delle hosta!!… beh… visto che son lì e ho pagato l’ingresso, un giretto me lo faccio… e qualche graminacea, no?…”
Con una vena di garrula grazia, saltella da una parte all’altra del giardino, voragini si spalancano dinanzi agli occhi..
“E quel vuoto lì? Mioddio, come ho fatto a non vederlo prima! Devo proprio trovare qualcosa da metterci!”
(non è che non l’hai notato prima, è che ci hai già previsto delle piante – quelle dell’ordine da ritirare…ricordi? )… (Questo alter ego è oltre modo inopportuno, non trovate anche voi? Parla a sproposito ed è meglio ignorarlo…)
Ormai il giardiniere è spacciato, la Furighedda ha trionfato ancora!
(poi, puntualmente, andrà a finire che più di metà della mostra sarà invasa da nasturziacci in technicolor e fioriture sparate che una girandola di plastica gigante darebbe meno dell’occhio…stai a vedere Evaristo….)
…stay tuned…
il_570xN.432504508_ieat

(i disegni del simpatico gatto non sono miei, ma li ho scovati da una disegnatrice su Etsy… se solo imparassi a salvarmi i nomi…)

giovedì 16 aprile 2015

Un tocco retrò con le erbe spontanee –by Josie

orlaya white spring wild flower
Qualche giorno fa, ero di nuovo a camminare per una strada bianca, un occhio al panorama, un occhio a bordo strada, pronta a puntare qualche spontanea in fiore (poi capisco l’inutilità di domandarmi da dove mi arriva un accenno di strabismo...)
E infatti…
Non ne raccolgo molte, perchè mi spiace un poco toglierle dal loro ambiente, ma la tentazione di portare a casa un pezzetto di natura prevale sempre.
Le delicate corolle bianche dell’Orlaya, le spighe viola profondo della Salvia verbenaca, le delicate pennellate chiare sulle foglie del Lamium maculatum e quei loro capolini rosa che sembrano guardarsi attorno guardinghi..
Non profumano, ma hanno una grazia così leggera che mi è piaciuto abbinarli a un disco intrecciato di vimini, di quelli che si usano per far seccare al sole i pomodori.
Mi pare diano un tocco un po’ retrò all’ambiente, un’idea di “come una volta” che non mi dispiace affatto.
Che ne dite?
lamium maculatum spring wild flower salvia verbenaca purple spring wild flower

martedì 14 aprile 2015

Ricordi color albicocca –by Josie

Buff Beauty
Capita che a volte un ricordo si dischiuda pian piano nella mente, dove riposava da tanto tempo.
Capita che un’amica lo richiami, e gli dia il nome di una rosa.
Leggera, la Buff Beauty, in una girandola di sfumature di albicocca.
Mi parla di un pomeriggio passato con le amiche, in un giardino che in una moltitudine di iris, serbava anche un angolo rilassante dove riposare.
Una seduta in pietra, uno schienale di fiori, un olivo come ombrello d’argento.
E noi lì, vicine.
Fra i fiori della Buff Beauty, ritrovo la nostra chiaccherata.
Tiziana e Delia, questa panchina la dedico a voi.
buff beauty rose apricot

domenica 12 aprile 2015

Folletti–by Josie

Aquilegia
Sshhhtt.. l’avete sentiti anche voi?
un battito leggero d’ali, lì, sfreccia cristallino vicino all’orecchio
un guizzo, una gambina frulla luminosa fra l’ombra delle foglie, cattura la luce e la trascina
un colore, ah! non sai mai quale sia.. son folletti dispettosi, e ognuno sceglie che tono darsi
nel calice delicato, un ciuffo birichino che suggerisce un sorriso
la materia sottile e increspata dei petali, nessun telaio o mano d’uomo la sa imitare
dove vi siete intrufolate, svolazzanti aquilegie?
folletti impertinenti, a volte, nella mia mente, immagino come sarebbe il vostro canto se poteste essere anche uccellini
un tocco di magia, un volo di Elfo, non può mancare in giardino..
ssshhh….

giovedì 9 aprile 2015

Primavera e i lavori in giardino - by tyziana

Foto CC

La primavera sembra finalmente arrivata, anche se solo ieri notte qui avevamo -2°!!!

In giardino, una delle più grandi soddisfazioni in questo momento è la magnifica fioritura dei Geranium maderense!
Una splendida cornice al tramonto

Geranium maderense

i fiori grandi e coloratissimi, sono uno spettacolo!
Geranium maderense-002

In questo momento in giardino prevalgono i colori rosa, pervinca e viola, dati da Tulipani ‘Purple Prince’, Lunaria annua, Fresie viola ed appunto il Geranium maderense,  ed alcuni scorci sembrano siano proprio tratti da una giungla del Borneo,come dice il mio amico Michele! Sorriso

Panoramica sul maderense
Tramonto

Fresie
Tulipani
Contribuisce a farla sembrare tale anche la bellissima fioritura di un Echium fastuosum  all’entrata del giardino
Echium

Echium 1

Aspetto con impazienza la fioritura delle rose, degli iris, degli allium, ma soprattutto del Glicine Wisteria floribunda ‘Black Dragon’ e della rosa ‘Mme Alfred Carriére’ sulla pergola sotto casa, quest’anno generosissimi!
Glicine e Mme Alfred Carriére

Intanto procedo con i lavori in giardino.
In questi giorni di ferie, ne ho svolti diversi, ci sono ancora alcune  zone da sistemare e presto vi parlerò di un nuovo progetto che ho portato quasi a termine Occhiolino

Oggi mi sono dedicata al ‘pot ghetto’.
Pulizia e controllo dei vasi, talee da verificare e scartare quelle che non sono attecchite, inventario delle piante a disposizione

Pot Ghetto 1

ricovero delle bulbose ormai sfiorite ( in questo caso sono i giacinti )

Pot Ghetto 2

e pulizia dalle infestanti, anche se quest’anno con il telo pacciamante messo sotto i vasi ce ne sono state molte di meno!

Pot Ghetto 3

Ecco, per chi l’avesse notata, c’è una bellissima Matthiola incana, cresciuta spontanea davanti al ‘pot ghetto’, e che non ho avuto cuore di togliere e ho aspettato che fiorisse.
Dedico queste foto alle amiche Lydie e Vérone, con la fioritura di questa bella “infestante”  Occhiolino
Matthiola incana 2

 

 

Firma post