Un tocco retrò con le erbe spontanee –by Josie

orlaya white spring wild flower
Qualche giorno fa, ero di nuovo a camminare per una strada bianca, un occhio al panorama, un occhio a bordo strada, pronta a puntare qualche spontanea in fiore (poi capisco l’inutilità di domandarmi da dove mi arriva un accenno di strabismo...)
E infatti…

Non ne raccolgo molte, perchè mi spiace un poco toglierle dal loro ambiente, ma la tentazione di portare a casa un pezzetto di natura prevale sempre.
Le delicate corolle bianche dell’Orlaya, le spighe viola profondo della Salvia verbenaca, le delicate pennellate chiare sulle foglie del Lamium maculatum e quei loro capolini rosa che sembrano guardarsi attorno guardinghi..
Non profumano, ma hanno una grazia così leggera che mi è piaciuto abbinarli a un disco intrecciato di vimini, di quelli che si usano per far seccare al sole i pomodori.
Mi pare diano un tocco un po’ retrò all’ambiente, un’idea di “come una volta” che non mi dispiace affatto.
Che ne dite?
lamium maculatum spring wild flower salvia verbenaca purple spring wild flower

Nessun commento

Back to Top