E’ tempo di trapianti… - by tyziana

cover2

…e come al solito si presenta lui, il mio aiutante fannullone Asfodelo!
Non appena mi vede armeggiare con terriccio, palette e vasetti, viene a curiosare e sembra volermi aiutare o forse controllare che faccia tutto come si deve! ^^
Dopo aver seminato i tanti semi ricevuti con la partecipazione del Seeds of Love 2017,   che quest’anno ho fatto più tardi ai primi di marzo, è giunto il momento di trasferire le piantine nate nei semenzai  in vasetti leggermente più grandi.
Questo perché, col sopraggiungere delle giornate  più calde, le  piccole cellette dei semenzai raggiungono temperature altissime e si rischia di compromettere tutto il lavoro.

1

Procurato tutto l’occorrente, terriccio, sabbia e vasetti,  inizio l’operazione dei trapianti dai semenzai.
Mischio la sabbia al terriccio per alleggerirlo e renderlo più drenante

9


8

Se le piantine sono piccolissime, come nel caso delle aquilegie,  per non rischiare di danneggiarle in fase di trapianto, dopo aver riempito i vasetti destinati ad accogliere le  piccole aquilegie, faccio un  fosso al centro per permettere agevolmente l’inserimento della celletta con le piccole piantine, come potete vedere dal video che segue

2



Il sistema si è rivelato abbastanza semplice e lo applico anche alle piantine un po’ più grandi, come il Polygonum orientalis

4

e dopo aver  effettuato i  trapianti, deposito momentaneamente i vasetti dentro un vecchio recipiente riempito d’acqua, per dare modo alla terra di bagnarsi per capillarità

6

10

12

15
Se invece le piantine sono già un po’ più grandi, si possono dividere e mettere singolarmente nei vasetti destinati
13



Alla fine dei lavori, con grande soddisfazione posso contare il risultato finale: 4 vasetti di Daucus carota ‘Dara’,  4 di Hystrix patula, 4  di Nemesia, 4 di Scabiosa ‘Fata Morgana’, 4 di Polygonum orientalis, 4 di Cerinthe major, per non parlare delle tante varietà di Aquilegie che sono nate! **
7

5

3

Ma in giardino non ci si ferma mai!
Appena liberati i semenzai dalle piantine, ho subito fatto nuove semine.

14

Stavolta però ho seminato i semi, regalo della mia cara amica Lucia,  delle famose zucchine “trombetta” di Albenga, una specialità ligure molto gustosa!  Winking smile
zucca-trombetta





1 commento

  1. Bonjour Tiziana ,bravo pour cet article avec votre Asphode qui vous donne des consignes voilà un billet bien complet du repiquage des semis ,.
    Une belle réussite chez vous et les vidéos intéressante .
    Je partage et je vous souhaite une belle journée .
    Bisous d'amitié et merci Tiziana .
    Emmanuelle

    RispondiElimina

Back to Top