Ceramisti ai giardini – seconda parte - by tyziana

DSCN8234
Dove eravamo rimasti?   Smile
Inizia così la seconda parte del reportage sui ‘Ceramisti ai giardini’, con le magnifiche produzioni di Massimo Boi, coloratissime e davvero particolari, dal tema vagamente etnico

DSCN8237
DSCN8236
Non possono mancare i ‘Balentes’ di Domenico Cubeddu, quest’anno in compagnia dell’immancabile nostrana birra Ichnusa
DSCN8241
Una gradita  sorpresa è stato lo stand di Alessandro Lai, un ceramista di Iglesias, i suoi soggetti tipicamente folkloristici mi sono  piaciuti tantissimo!!!

Le pavoncelle sarde
DSCN8243
Le basse casette tipiche dei vecchi paesi, le avrei prese tutte!
DSCN8244
E che dire delle caprette e  i mufloni?
5042
o del tipico Mamuthone? Sembra appena uscito dal carnevale di Mamoiada! ^^
DSCN8250
DSCN8242
Solari e ricche di colore le produzioni del Laboratorio di ceramica Brien, di Petra Fock e Andreas Brien, da Porto San Paolo vicino Olbia, si sente quasi il profumo del mare
DSCN8255
DSCN8254
DSCN8252
Dalla Francia ancora un delizioso stand di Roland Bottani et Katrin Dechaud,  preso letteralmente  d’assalto dagli avventori, per le tante proposte utili ed economiche
DSCN8207-001
DSCN8208
carinissimi anche per chi ama il giardinaggio, con alcuni vasi da appendere
5043
o da usare su  piccoli tutori per piante
DSCN8206
Infatti  uno di questi l’ho preso  per  il mio giardino ^^
DSCN8819
E’ stato  simpatico poter vedere nel suo album fotografico alcune immagini del laboratorio, con Katrin al lavoro
DSCN8193
DSCN8196
DSCN8194
Anche quest’anno abbiamo avuto la gradita presenza dello stand di Yvon Gauchot, le sue ceramiche sono così naif e così romantiche!
DSCN8222
DSCN8226
DSCN8224










DSCN8227
E le ciotole!!! C’era davvero l’imbarazzo della scelta!
DSCN8223
DSCN8229
DSCN8233










Un’altra esposizione che mi è tanto piaciuta è quella dei francesi Sylviane et Patrice Voelkel, ormai presenza fissa fin dalla prima edizione della manifestazione.
Patrice  è stato un iniziatore del "movimento" delle associazioni dei ceramisti contemporanei in Francia. Ex presidente del Colletif National des ceramistes, è uno dei fondatori dell’associazione  Terre de Provence, grazie alla quale è sempre garantita la presenza dei ceramisti d’Oltralpe.
Nel  loro stand era davvero davvero difficile la scelta perchè era tutto bellissimo, il loro stile è  improntato tutto sulla tecnica ‘Raku’, una particolare cottura  della ceramica
DSCN8259
DSCN8262
ma gli oggetti che più mi piacevano erano i vasi per i fiori! Deliziosi!
DSCN8264
DSCN8265
Non so se  fossero suoi  anche questi uccellini sull’altalena, carinissimi! ^^
DSCN8291
Arriviamo poi al fulcro della manifestazione,  con  lo stand  degli  ideatori e promotori  dell’evento,  fin dal suo esordio,  ‘RAKU’ di Maria Cristina Di Martino e di Salvatore Farci.
Loro sono instancabili ma motivati, e contro ogni probabile,   e purtroppo,  immancabile  ostacolo  per fortuna riescono comunque ad organizzare questa bellissima manifestazione,  mettendoci davvero una grande passione.
I loro lavori sono vere opere d’arte, come questa riproduzione del coro sardo, forse di Bitti o di Neoneli?
DSCN8286
e che dire dei piccoli cagnolini vintage che popolano il loro stand, intrufolati fra bellissimi vasi raku o fra le casette tipiche?
DSCN8287
DSCN8283
Fra le novità di quest’anno, nel suo stand, i pesci  stilizzati in tutte le forme e dimensioni
DSCN8288[4]

E per finire  ci sono loro, le sorelline Ariu,  Stefania e Cristina, del laboratorio  AriuCeramiche. Grandissime!
Il loro attaccamento al folklore e alla tradizione della terra natìa si riflette nelle loro  sculture.
Famose donne de su   “Bixinau”,  le abitanti del loro quartiere d’infanzia.
Lo studio delle pose tipiche è meraviglioso
DSCN8273
DSCN8275










e nella nuovissima versione allegre e colorate!
DSCN8277
DSCN8278
DSCN8281
Le loro famose pecorelle, di cui vi ho già parlato lo scorso anno,  in questa foto insieme al presepe
DSCN8271
sono state  abbellite  quest’anno da una collega espositrice, Valeria Tola  di Macomer in puro stile country ^^
DSCN8303
DSCN8305
DSCN8306
La manifestazione, che si svolge ormai da qualche anno presso  i Giardini Pubblici di Cagliari, una splendida cornice per un’evento così solare,   contempla anche  uno spazio dedicato ai bambini, ogni anno con una scultura diversa   e dove  viene insegnato loro la  lavorazione della  terracotta e della   ceramica ed un primo approccio all’arte
1265118_10200829853925482_1472019007_o
1266713_538532886220263_408931349_o
dove loro si cimentano con divertimento e con la spontaneità di bimbo
( le ultime foto sono  tratte dalla pagina di Facebook della   Festa della Ceramica )


892864_600747766653103_1718518476_o (1)
Firma post

5 commenti

  1. ohhh... magnifique exposition..merci pour ce billet !!

    RispondiElimina
  2. Ah! avere il dono del teletrasporto con relativa macchinetta fabbrica soldi!
    Avrei fatto incetta di tantissime cose.
    Grazie per questo reportage.
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Que des merveilles, tout fait envie... et tout ça m'inspire pour le jardin. Merci Tiziana de partager ces beaux étals.

    RispondiElimina
  4. Wonderful things!

    Greetings kathrin

    RispondiElimina
  5. che meraviglie! Mi ricorda un mercatino artigianale che facevano a Sassari una volta, ma ero piccola e adesso mi trovo a Torino :-)
    grazie per la carrellata!
    Flora

    RispondiElimina

Back to Top