Un’estate pazzesca! - by tyziana

Foto 1a
Sì, si può dire che questa è davvero un’estate diversa!
Di quelle dei ricordi di bambina, quando passavo le estati per tre mesi al Poetto, la spiaggia dei cagliaritani, e in agosto infuriavano temporali  improvvisi, rinfrescando l’aria!

Avevo dimenticato tutto questo.
Lo  scorso anno è stato particolarmente siccitoso. Non è piovuto da aprile fino alla fine di ottobre!
Nemmeno una goccia per mesi, tanto che ero scoraggiata ed in giardino avevo fatto drastiche potature per evitare di vedere piante sofferenti ed alleggerire un po’ il compito dell’impianto di irrigazione.

Quest’anno, invece, le cose sono parecchio cambiate!
Dopo un rovente, roventissimo luglio, alla fine del mese scorso, qualche episodio piovoso mi aveva fatto capire che sarebbe stato diverso!
Infatti, nei giorni scorsi qui al villaggio per ben tre giorni di fila, abbiamo avuto quei begli acquazzoni estivi di una volta, quelli che rinfrescano almeno per qualche ora dando tregua al giardino!
Foto 3
Foto 5
Foto 6
e anche se, dopo la pioggia, graminacee, rose,  aster e anemoni sono crollati sotto il peso delle gocce d’acqua, ho fatto in tempo a fotografare qualcosa prima che piovesse

Foto 13
Foto 12
Foto 11
Foto 10
Bè, quindi…..che succede??
Mi ritrovo con le mani in mano, senza più l’urgenza di innaffiare il giardino per tutta la sera?
Che fare dunque?

Potrei per esempio dedicare il tempo nella preparazione di una succulenta marmellata di more!
Quest’anno, complice una primavera piovosa, sono davvero belle e grandi!

Ne ho raccolto qualche chilo quando sono stata in Ogliastra lo scorso weekend

Foto 17
ed ho dedicato il pomeriggio nella sua preparazione, ho fatto scorte per l’inverno! Ne avevo già riempito tre barattoli di vetro la scorsa settimana
Foto 16
Foto 15
Oppure……posso passare il tempo a guardare con affetto i mie piccoli micetti che per la prima volta corrono per il giardino, a tre mesi e mezzo dalla nascita, e  mamma Nina che dà loro lezioni di caccia grossa!

Foto 19



Firma post

Nessun commento

Back to Top