La bellezza della condivisione: gli scambi - by Delia

 


Lunedì scorso ho spedito quattro buste con talee radicate e non di alcune piante, in quattro città diverse.
Ormai periodicamente faccio queste spedizioni, nei periodi più adatti all'attecchimento, a volte riguardano solo semi. Ricevo anche io qualcosa, in genere lo scambio è alla pari. Tutto è iniziato quando sul forum che frequentavo e che frequento tutt'ora ( la Compagnia del Giardinaggio) vidi una sezione dedicata allo scambio di semi e talee. Avendo un giardino nuovo di zecca e tutto da creare, ho cominciato timidamente a chiedere qualcosa, offrendo solo qualche seme. A distanza di cinque anni, le presenze in giardino di piante derivanti da scambi sono notevoli, soprattutto di rose, che sono un po' la mia debolezza (ma ditemi quale pianta non mi piace?).
Quando faccio le mie passeggiate, ritrovo queste presenze, che portano la mia mente al ricordo delle persone che me le hanno donate, qualcuna anche conosciuta di persona e, credetemi, è una cosa veramente bellissima!
Fino ad adesso ho scambiato solo con italiani, però mi piacerebbe estendere questi scambi anche con qualcuno al di fuori dell'Italia.

Vitamina, una blogger come me, mi chiedeva incuriosita come venivano effettuati questi scambi. Non è difficile, descriverò qui il mio metodo. Se si tratta di talee non radicate, si prelevano le parti dalla pianta (in genere meglio mettere diverse talee, per una maggiore percentuale di riuscita), si avvolge la parte tagliata in carta assorbente bagnata ma non sgocciolante, poi si introducono in bustine freezer grandi quanto tutte le talee. Si etichettano usando materiali che con l'acqua non dilavino la scritta. Se le talee riguardano piante diverse, si usano varie bustine. Alla fine si mettono tutte dentro le buste con le bolle, imbottite. La spedizione in genere è quella prioritaria, e scelgo il lunedi, perchè ho appurato per esperienza che in genere arrivano il giorno dopo o comunque entro due giorni.
La mia amica Laura per spedire talee usa i vassoi in polistirolo, quelli delle confezioni del supermercato, introduce le piante all'interno, copre con un altro vassoio e chiude il tutto con della pellicola. Fatto il pacchetto e via! E' molto brava, anche e soprattutto riguardo i sistemi di semina....io invece molto meno!
Se invece si tratta di talee radicate, occhio a non lasciare le radichette scoperte!, per il resto tutto come sopra.
Per i semi ci sono ugualmente vari sistemi. C'è chi fa le bustine classiche stile origami, triangolari o trapezoidali, chi invece usa le bustine del tè; io per praticità acquisto bustine con chiusura ermetica, e scrivo il nome della pianta in un mini biglietto che inserisco al suo interno. La spedizione è sempre prioritaria, ma con buste normalissime.
Spero di essere stata esauriente, se ci fosse bisogno di chiarimenti....siamo qui!

6 commenti

  1. oh Delia
    ho lanciato il sasso con Tyziana e oggi sono andata in campagna x controllare cosa mettere sulla mia bacheca verde di prossima apertura e la conta è stata alquanto scarna! Subito sono corsa ai ripari e ho preparato qualche talea che però attecchirà tra un po'. Abbiate pazienza...arriverò anch'io!
    simonetta

    RispondiElimina
  2. Oh - you need to check laws about exporting and importing plants. Lots of countries have strict laws - due to invasive alien weeds, diseases and pests affecting agriculture.

    RispondiElimina
  3. sono hemerocallis i fiori della prima foto?

    RispondiElimina
  4. Ma che belli Delia quei bulbi, hai detto che sono Ixie?? Non trovo molto su internet...complimenti per la fioritura!!!

    RispondiElimina
  5. ma che bello!!!! si ecco carta assorbente bagnata ma non zuppa... ecco questo me lo devo ricordare... ihihihihih e le spedizioni di lunedì sono più rapide...

    RispondiElimina
  6. Ciao Delia!!! io sono in CdG come satialuna, ci possiamo sentire via mp?
    a presto! Sara

    RispondiElimina

Back to Top