Festival di Scirarindi - by Delia

 C'è un mondo sommerso, dove le persone si attivano per migliorare e dare un senso al futuro di tutti, pensando in modo naturale alla salute e al benessere, ma non solo. Questo mondo era per me completamente sconosciuto, finchè nella mia città, Cagliari, non è stata organizzata una manifestazione dedicata alle alternative naturali dell'alimentazione, del benessere fisico e mentale, dell'eco sostenibilità, del turismo consapevole...... Promotore di questo bellissimo Festival è un'organizzazione che si fa promotrice di tutte le iniziative in Sardegna nate verso questa direzione, e con loro le aziende, i produttori, le associazioni ed operatori, che si chiama Scirarindi, che tradotto dal sardo significa Svegliati!. L'imperativo non è a caso, il portale ha scelto questa parola dandogli molta più importanza: tutti noi dobbiamo svegliarci e riprenderci le nostre radici naturali tornando alla semplicità delle cose, all'amore per la natura, ma detto così è riduttivo. Guardando il sito, vi accorgerete di cosa parlo.


E' stato scelto come luogo per la manifestazione il terminal delle crociere nel porto di Cagliari,  struttura molto adatta essendo divisa in due piani, ma ristretta per quanto riguarda la massa inaspettata di pubblico che l'ha letteralmente gremita. La mia foto non è assolutamente rappresentativa, in quanto mi sono recata (ahimè) all'apertura di sabato, con gli stand ancora in allestimento e poche persone, ma se andate su Facebook alla voce del Festival, troverete tutte le foto che rendono bene l'idea del successo ottenuto.

 Tanti gli stands, tante le offerte e tante le dimostrazioni legate alle varie discipline dallo shiatsu allo yoga, meditazione.....ma tutto questo lo troverete scritto meglio nel loro sito, io da ignorante in materia non so spiegarvelo.
 Degustazione di tè e un banchetto delizioso adibito ad esposizione
Creme e saponi naturali dalle forme varie e decorative, a base di erbe aromatiche e sostanze naturali, senza conservanti, è uno degli stand su cui mi sono soffermata



 Lo stand qua sotto era simile
 Pane di semola di grano duro (gli stands legati all'alimentazione bio erano diversi, dal pane all'olio, ai prodotti biologici, miele, ...)
 Materiali per la bioedilizia

 Lana naturale cardata a mano e tinta naturalmente con piante tintorie
Gioielli in argento e feltro, originali e leggeri (il feltro rosso richiama il corallo, ma con un tocco allegro e giovane)
Sono rimasta per poche ore perchè non sapevo esattamente cosa ci fosse, ma dopo aver sperimentato il potere rilassante e benefico di qualche trattamento shiatsu e non, mi è rimasto poco tempo per godere appieno di questo Festival. Di questo mi rammarico, ero incuriosita da mille cose.....avrei voluto chiedere informazioni circa le discipline olistiche, oppure sulla bioedilizia, o anche sul riciclo dei materiali....ma, a parte internet, dovrò aspettare l'anno prossimo....

Nota ultima, ma non meno importante: gli oggetti della foto in apertura, colorati e simpatici, sono stati realizzati da ragazzi con handicap legati all'Associazione ANFFAS, con cui ho scambiato sorrisi e chiacchiere e che mi riprometto di andare a trovare con calma... sono andata via con una tazza, ma avrei acquistato anche altro!

5 commenti

  1. une belle exposition.. on sent l'odeur du savon,on déguste le thé dans des belles tasses et on touche cette laine moelleuse..! merci

    RispondiElimina
  2. Che tentazioni, belle cose! Un'esposizione splendida, un vero festival di bellezza !
    A presto !

    RispondiElimina
  3. Splendide immagini che invitano ad andare a queste manifestazioni cara Delia.Nella città in cui vivo ancora ne devo vedere e sentire di queste iniziative...si devono "scirarindare" un abbraccio e a presto!♥♥♥
    Monica

    RispondiElimina
  4. Ho un marito che del "naturale" ne ha fatto la sua vita e quindi siamo già in pista con la consapevolezza che se fossimo in tanti anzi, direi tutti, la differenza si farebbe, soprattuto con le politiche... vado a curiosare sul sito e lo passo alla mia metà - Brava diffondete il più possibile - Bacio Chicca

    RispondiElimina
  5. Wow - it looks just great - and very interesting :-) The perfume of the soap almost reaches me sitting here behind the computer ;-)

    Best wishes,

    Marlene

    RispondiElimina

Back to Top