Orti, arti e giardini 2015 - 2° parte - by tyziana

IMG_201510300_082450
2° parte del reportage su Orti, arti e giardini 2015

Qui non esistono attestati di riconoscimento, coccarde o trofei da attribuire agli espositori, ma per me il  migliore in assoluto in questa occasione è stato lo stand del Fratelli Gramaglia!


Conosciuto ai più come il vivaio specializzato in aromatiche, la loro vasta collezione annovera numerosissime specie e varietà
IMG_201510300_094653
IMG_201510300_094722
IMG_201510300_094811

La loro esposizione  era arricchita stavolta da un’ampia collezione di peperoncini, di tutte le forme e colori,  colori solari, in tema con la nostra location al sud, calda e soleggiata.

IMG_201510299_014520
IMG_201510299_014648
IMG_201510299_014749
La collezione era bellissima e molto varia ed ha attirato un pubblico di curiosi ed intenditori alla caccia del più piccante o dalla forma  più insolita
IMG_201510299_015052
IMG_201510299_014952
IMG_20151024_134429
IMG_201510300_094852
Immancabili ad ogni manifestazione, le Tillandsie, chiamate anche “le figlie del vento”, piante appartenenti alla famiglia delle Bromeliacee, dall’aspetto caratteristico in quanto assorbono acqua e nutrimenti dall’umidità nell’aria e vivendo fuori dal terreno, poiché non possiedono radici. Il loro stand è sempre molto frequentato a tutte le mostre
IMG_201510299_013820
IMG_201510299_013737

IMG_201510299_013651
Per il troppo sole  in alcuni stand sono riuscita a scattare pochissime foto….

Lo stand de  Le Camelie del Generale
Orti, arti e giardini2
e le rose dei Vivai Veimaro
IMG_201510299_010935IMG_201510299_010732

La luce giusta invece la trovo nello stand dell’Erbaio della Gorra.
In tutte le manifestazioni il loro stand è sempre fra i più belli, ricco di erbacee perenni ed annuali, oltre che di graminacee che si illuminano sotto i raggi ancora cocenti alle cinque del pomeriggio.

Mia sorella Delia ed un’amica ammirano la loro esposizione, nell’imbarazzo della scelta degli acquisti fra echinacee, rabdosie, eupatorium, chrysantemum, aster , per le perenni, e  fra miscanthus, mulhenbergia, carex e pennisetum per le graminacee

IMG_201510299_021301
IMG_201510299_021601
IMG_201510299_021713
IMG_201510299_022427
IMG_201510299_022843
IMG_201510299_022710
12189565_10153306205068165_5630730830409183260_n
Ma la pianta che più ha attirato l’attenzione del pubblico è stata la Callicarpa, un arbusto deciduo con le bacche viola, pianta che qui in Sardegna non è, con molta probabilità, mai stata vista

IMG_201510299_022309
IMG_201510299_022113
anche i sedum tappezzanti erano molto interessanti per piccole bordure
IMG_201510299_021931
IMG_201510299_021822
Della parte riguardante lo Slowfood ho visto ben poco, ma sono felice di aver concluso il giro, quasi al crepuscolo, presso lo stand de “La rosa nei venti”  di Alghero.
La luce del tramonto sulle Buddleie, le Salvie  e le Verbene bonariensis  era molto suggestivo!
IMG_201510299_024149
IMG_201510299_024456
IMG_201510299_024026
Questa pianta si chiama Eremophila nivea, arbusto perenne e sempreverde, ha una caratteristica foglia grigia e vellutata che ben si abbina alle Buddleia ed alle salvie
IMG_201510299_025152
IMG_201510299_025717
IMG_201510299_023752
Qui ho avuto anche il piacere di incontrare la simpaticissima e grande esperta di ortensie e di rose Rita Paoli, che è venuta apposta in Sardegna per dare una mano alle ragazze de la Rosa nei venti.
Eccola immortalata mentre scatta qualche foto alle piante nello stand


IMG_201510299_024645
Fra le piante in esposizione avevano anche la notevole Tibouchina urvilleana, un’arbustiva sempreverde originaria del Brasile, dalle splendide foglie vellutate e i grandi fiori viola

IMG_201510299_025932

Si è fatto tardi, è quasi buio, ma nonostante questo il Parco della Musica  e gli stand sono ancora pienissimi di gente

IMG_201510299_025336
IMG_201510299_031149
IMG_201510299_030119
IMG_201510299_030329
chi addirittura si è organizzato come ad un picnic
IMG_201510299_030708
d’altronde chi vorrebbe andare via con questo tramonto suggestivo?
Si accendono infatti le luci nel parco

IMG_201510299_030817
IMG_201510299_031423
c’è chi si affretta a fare gli ultimi acquisti…… me compresa!
Torno nello stand di Essenze di Lea e le salvie mi accolgono in mille colori!


IMG_201510299_031912
IMG_201510299_031544
IMG_201510299_031750
E questa era solo la ricca giornata di sabato. Dicono che anche domenica ci sia stato il pienone e che l’evento abbia avuto un grande successo di pubblico e di critiche.
Evidentemente qui a Cagliari ancora amiamo questo genere di manifestazioni, che mancavano da tempo!

Sul web  e sui social network leggo di un malcontento e di polemiche legate al “proliferare” di queste manifestazioni in altre parti d’Italia e si parla quasi di un senso di  “stanca” e di una voglia di rinnovamento.

Per quanto mi riguarda, io sarei felice di partecipare a tanti altri eventi similari .
Mi sono tanto divertita ad Orticolario, dove ho anche avuto l’occasione di incontrare tante amiche e tanti amici, conoscerne di nuovi, nonché di interagire con i diversi espositori presenti,  che ormai conosco da anni.

Così come  mi è piaciuta tanto anche Orti, arti e giardini qui a Cagliari, manifestazione desiderata da tanto, e di cui ringrazio il comitato promotore della Slowfood ed il Comune di Cagliari, che lo hanno fortemente voluto!

12187789_10205275980635871_8862532832890889952_n

Vi dò appuntamento ai prossimi reportage su Orticolario e sugli appunti dei miei viaggi! Occhiolino

Firma post

2 commenti

  1. Sempre dettagliati i tuoi reportage, deve essere stata una bella manifestazione a quanto vedo dalle foto, con molte piante che amo. È una fortuna per chi ama i giardini avere la possibilità di vedere cosa propongono i professionisti del genere. Chi sa se un giorno anche in Calabria avremo eventi simili. Grazie Titty per aver condiviso tutto questo con noi . Un abbraccio ❤

    RispondiElimina
  2. Que bonita reportaxe... cómo me gustaría que en Galicia se chegara a facer un evento deste tipo...unha cousa en especial... cómo me gustaría conseguir a planta callicarpa...aquí é moi difícil de conseguir.

    RispondiElimina

Back to Top