Un giardino di sughero e agapanthi–by Josie

In Maremma c’è un B&B con un giardino dal sapore mediterraneo, un po’ come vorrei che riuscisse il mio. Il giardino è sistemato su un dislivello attraversato da un sentiero che conduce alla  casa, ombreggiata da un enorme sughero.
giugno luglio 2012 116
giugno luglio 2012 122
I cespugli di lavande, santoline, teucrium fruticans ed altre essenze mediterranee danno tocchi d’argento che mettono in risalto il vero protagonista delle fioriture: l’agapanto.

giugno luglio 2012 118
giugno luglio 2012 117
Questi che ho visto avevano delle infiorescenze grosse, sia bianche che viola-azzurro, molto appariscenti
giugno luglio 2012 119
Questo giardino mi ha fatto tornare alla mente un giardino fatto da Paolo Pejrone, proprio quello che sta sulla copertina del suo libro “I miei giardini” dove le corolle degli agapanti svettano al di sopra delle forme morbide e compatte dei cespugli.
01peirone
Siccome ho una vintage_botanical_blue_agapanthus_poster-r8feb3f46dec04c4685096be100f1bcb2_refz_400mente confusionaria, mi è venuta la curiosità di scoprire qualcosina di più su questo fiore. L’Agapanthus africanus, come dice il nome, è originario del Sud Africa, infatti volgarmente è chiamato Giglio d’Africa, ma anche Fiore dell’Amore, dal greco “agape” = amore e “anthos”, che significa fiore. Venne importato in Europa nel 1679, col nome di Hyacinthus africanus tuberosus.
In Africa è una pianta “magica”. Le donne Xhosa incinte indossano attorno al collo le radici dell’agapanto per far crescere dei bimbi sani; gli Zulu usano le radici dell’agapanto come rimedio contro le malattie cardiache, la tosse, il raffreddore, i dolori al petto. Durante i temporali, viene usato per scongiurare i fulmini. Le foglie di agapanto vengono messe attorno ai piedi stanchi per alleviarli. Infatti l’agapanto contiene sapogenine, con proprietà antinfiammatorie, antiedema e influiscono sul sistema immunitario. Attenzione però, ho letto anche che la linfa provoca ulcerazioni alla bocca.
Leggendo di questo fiore originario dell’Africa, ho cercato delle immagini in rete per vederlo nel suo ambiente naturale, cresce dalle coste fino a 1000 m di altitudine.
agapanthus-flowers-near-serra-de-agua-madeira-portugal
Ho trovato questo post molto interessante, che mostra anche altre piante spontanee nel loro habitat. http://66squarefeet.blogspot.it/2010/02/hiking-in-orange-kloof.html
Eccolo invece in un giardino greco, con piante resistenti al secco e graminacee, giardino che preferisco a quello di Pejrone, ultimamente sento più nelle mie corde un tipo di giardino informale e dalla ridotta manutenzione. Vi piace?
700_chadwick-11
Immagine tratta da qui http://gardenista.com/posts/a-seaside-garden-that-barely-needs-water
La designer di questo giardino è Carolyn Chadwick, questo è il suo sito http://www.carolynchadwick.com/garden-projects/paradise-garden-created-on-the-island-of-paros
Un’ultima suggestione legata a questo fiore, i quadri di Monet, che li dipinse nella parte finale della sua vita, quando ormai la vista iniziava a venire meno, non la sua capacità di dare forza ai colori.
1900-20nympheas_agapanthes  agapanthus-les-agapanthes-7_11527

7 commenti

  1. Gli agapanti mi piacciono molto e in queste immagini ancora di più! purtroppo ho una serie di idiosincrasie con quelli bianchi e tutto sommato se quelli blu fioriscono anche nel mio giardino non sono affatto generosi!

    RispondiElimina
  2. che belli che sono! io sono anni che ci provo a farli fiorire ma niente -.-

    RispondiElimina
  3. Che bel post e che bei posti.
    Adoro i fiori azzurri.
    Vorrei che i miei agapanti fossero come quelli in foto e non radi e striminziti.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Sughero e Agapanti,popeva anche essere da queste parti quel B&B!
    adoro entrambi,gli agapanti ce li ho,una sughera spero un giorno...
    Claudio abbi pazienza,vedrai che fioriranno anche i tuoi :)

    RispondiElimina
  5. gli agapanti sono molto belli, ma non farti ingannare dalle belle foto, la loro fioritura non dura tanto, e un giardino basato solo su questa pianta non regge, secondo me. Scegli bene con cosa accompagnarli, per avere del colore duraturo in giardino. Gran bel post!

    RispondiElimina
  6. Superbe billet, bleu, bleu, bleu....

    RispondiElimina
  7. ADORO gli agapanti, anche il mio ha fiorito una sola volta poi..niente, così ho cercato info e in un sito australiano ho letto che vive bene anche in terre salmastre, che dire ho aggiunto delle alghe secche nell'acqua di irrigazione per conferirgli iodio...e ha funzionato!!!!!!!!!!! eureka per i miei fiori azzurri!!!!!!

    RispondiElimina

Back to Top