Lanzarote: Jameos del Agua – by Josie

Rimasto sospeso negli anni 70, questo spazio multifunzionale progettato da Cèsar Manrique ospita un bar molto scenografico, un giardino e un auditorium.
La particolarità di questo posto è il piccolo lago sotterraneo presente in una grotta di origine vulcanica.
IMG_0817 IMG_0799
Lo spazio bar è ipogeo, si scende lungo una contorta scalinata sulla quale si affacciano piante lussurreggianti, con le dita si possono sfiorare le loro radici abbarbicate ai blocchi di lava.

Lanzarote mare 628Lanzarote mare 634
Suggestivi i giochi di luce che si insinua nella grotta sotterranea
Lanzarote mare 644 Lanzarote mare 661
Il bar “diffuso” aveva tavolini sparsi su vari terrazzi di lava contornati da vegetazione e ombreggiati dalla grande vela arancione messa a riparo dell’apertura verso il cieloLanzarote mare 671 Lanzarote mare 673
Lanzarote mare 680 Lanzarote mare 682
Le fioriere disposte a più livelli erano stracolme di vegetazione
Lanzarote mare 686 Lanzarote mare 689
Quando ho visto questo alberello qui sotto a sinistra, mi son detta “mi pare di averlo già visto….mmmhh..”, per forza, è una stella di natale! solo che qui era enorme!
Lanzarote mare 691  Lanzarote mare 696
Lanzarote mare 697 Lanzarote mare 695
Dal bar si risaliva con delle scale ricavate nella lava fino al giardino posteriore. Questo spazio era sempre racchiuso tra pareti di lava, per ripararlo dal vento forte. Di forma tondeggiante, ospita lungo i lati degli spazi per sedersi a conversare all’ombra di piccoli fichi e, al centro, una piscina (con tanto di ballerina in acqua…bah.. de gustibus..).
Lanzarote mare 698
Le succulente esplodono qua e là, trasmettendo una sensazione di rilassata energia
Lanzarote mare 700 Lanzarote mare 712
Lanzarote mare 705 Lanzarote mare 706
Lanzarote mare 708 Lanzarote mare 718
All’estremo opposto del giardino, si trova l’ingresso all’auditorium, ipogeo, silenzioso, come il ventre di un onirico animale marino
Lanzarote mare 737 Lanzarote mare 729
Il percorso di visita prosegue salendo in costa sulle pareti vulcaniche, fino ad arrivare ad un’altra parte di giardino costituita da tappezzanti che accompagnano fino all’ingresso del museo dei vulcani.
Lanzarote mare 723 Lanzarote mare 719
Lanzarote mare 751 Lanzarote mare 753
Il piccolo gambero bianco che vive nel lago vulcanico sotterraneo è il simbolo di questo posto, regno del calore e della fantasia.
Lanzarote mare 744

5 commenti

  1. Che posto magnifico!
    Credo abbiano usato una grotta per la particolarità dell'acustica, e il tutto è molto suggestivo!
    Favolose le piccole terrazze ricche di piante e fioriture rigogliose. Tutte o quasi le succulente le ho anche io, anche se in miniatura.... eheheh ;)
    Titty

    RispondiElimina
  2. Hi Delia
    Du hast gewonnen (You've won in my lottery)in meiner Verlosung. Schau doch nochmals auf meinem Blog vorbei und melde Dich per Mail bei mir, damit ich Dir den Gewinn schicken kann.
    En liebe Gruess
    Alex

    RispondiElimina
  3. bellissimo posto!!! ci vorrebbe anche qui una cosa del genere! immagino quanto dev'essere rilassante e fresco :-)

    RispondiElimina
  4. Uuuuhh, andrei a Lanzarote solo per vedere questo posto!! Capisco bene che ti abbia tanto incuriosito, è una cosa unica al mondo, in genere le grotte sono salvaguardate.... in Italia non funzionerebbe, credo.
    Grazie, sempre contenta di conoscere luoghi così!

    RispondiElimina
  5. non si tratta solo di una grotta ma di una serie di tunnel vulcanici ed è fantastico come le altre opere di Cesar Manrique che sono qua sull'isola..ha integrato la sua arte con le opere della natura...questo è un luogo davvero suggestivo e magico ed è per questo che l'ho scelto per viverci!! :)

    RispondiElimina

Back to Top