....e arrivò l'estate - by Delia



Sole e caldo, ombra e luce...la mattina, la prima cosa che faccio d'estate è passeggiare in giardino. Presto, perchè poi il sole è implacabile e ti rende le cose difficili, allora l'unica cosa da fare è rinfrescarmi nella piccola piscina smontabile che mi sono concessa.
L'ombra che trovo quando passeggio è piacevole, l'aria è calma, mi fanno compagnia i canti degli uccelli e il volo degli insetti che già si danno da fare. Tante fioriture, qualche rosa, i geranium, gli hemerocallis, le clematidi, le salvie. Colori che ancora non sono accesi dal sole. Ma in alcuni angoli del giardino, dove il sole è già arrivato, i fuochi articiali.....fiori di heuchera Marmalade brillano sotto i raggi implacabili del sole



Mentre fotografo vicino al piccolo prato, sto a piedi nudi: il fresco dell'erba mi accarezza, e capisco perchè i bambini stanno sempre scalzi.
Le susine stanno per maturare, i pomodori stanno crescendo bene, nonostante la mia poca esperienza in fatto di orto, e le melanzane sono in fiore. Mele, fichi, anche loro maturano e crescono in dimensioni....vedere crescere la frutta e poi gustarsela sotto la stessa pianta è un piacere immenso!

Durante la giornata, trovo il tempo di fare tante altre piccole cose, ma per il giardino ieri ho creato una isola di succulente, sedum e sempervivum. In attesa che crescano, le ho tenute tutte insieme.                                                                   
E poi potature, potature e ancora potature! Tutto è cresciuto a dismisura, il giardino è sovradimensionato, segnale di trascuratezza da parte mia a cui sto cercando di porre rimedio, non sono nemmeno a metà dell'opera.
Mentre poto, raccolgo fiori. Ieri non ho resistito ai piccoli fiori della Lavandula Hidcote, blu intenso. A fine giornata, gli ultimi raggi di sole illuminano i coreopsis, i geranium e la lavanda, come un reflettore in teatro illumina i protagonisti regalando loro applausi....                                                      

5 commenti

  1. Molto bella la Veronica Longifolia blu...io ne ho fatta una blu e una bianca da talea prelevata da un mazzo di fiori recisi..ha preso subito e sta anche fiorendo...sembra facile...speriamo bene!!

    RispondiElimina
  2. E' finalmente arrivato il momento del relax, dopo le fatiche degli impegni scolastici dei bambini e delle fatiche giardinicole, Ora puoi goderne i frutti e rilassarti fra le fioriture.
    Avevo ragione sulla foto delle roselline sfiorite, è molto romantica, così come le foto della lavanda sul tavolo shabby!! :X
    Gran bel post, Delia! Bravissimissima!!! ;)

    RispondiElimina
  3. Ai tuoi fiori e al tuo giardino applaudo anch'io!!!
    buona giornata!
    donata

    RispondiElimina
  4. Mentre leggevo sentivo anch'io l'erba soffice e fresca sotto i piedi..una piacevolissima passeggiata che mi concedo anch'io al mattino prima del risveglio..mi sembra di averla fatta con te! Grazie per la compagnia!
    Bravissima Delia!
    Monica

    RispondiElimina
  5. A l'estate con i piedi nudi sull'erbe, è ancora un sogno lontano!!!!
    Buona serra!

    RispondiElimina

Back to Top