E’ il mio momento? Dicliptera suberecta - by tyziana

DSCN4779
Dopo una generosissima primavera ed un inizio estate ricchissimi di  fioriture, il giardino attraversa un periodo di stasi e di riposo,  impegnato giusto a sopravvivere alla calura delle scorse settimane, dove si sono toccate punte molto vicine ai 40°. 
Per fortuna  adesso le temperature si sono leggermente abbassate e al villaggio la notte si respira. Anzi, stasera anche un maglioncino sulle spalle fa piacere! green_rolleyes


DSCN4818 D’estate si sa, i giardini sono esuberanti, le piante, cresciute a dismisura avrebbero necessità di  una bella potatura. Ci frena però  la paura di sbagliare il periodo,  ma anche per l’utilizzo delle chiome degli alberi e dei grandi arbusti, che ombreggiano le altre piante sottostanti, che potrebbero soffrire  della calura estiva.DSCN4820 Quindi è tutto rimandato a fine agosto, quando le giornate cominceranno ad accorciarsi e  inizieranno  le prime piogge ed il fresco, che daranno un pò di respiro al giardino stressato dall'estate,  che regalerà poi nuove fioriture autunnali.DSCN4825 C’è però una pianta in giardino che, a differenza di molte altre, aspetta proprio il periodo più caldo per fiorire: la Dicliptera suberecta.

DSCN4781

DSCN4840

Nata da tre piccole talee prelevate del gennaio dello scorso anno, convintissima che si trattasse di un tipo di Plecranthus argentatus, ho avuto la gradita sorpresa di avere una pianta resistente, vigorosa e facile da taleare, ma soprattutto velocissima nella crescita. Infatti, ora mi ritrovo tante piante che ho sparso in tutto il giardino.
Forma un arbusto molto decorativo ed interessante,  con foglie ovate e  pelose, che si accende poi con le  piccole infiorescenze tubuliformi arancio vivo in cima ad ogni getto
DSCN4849 DSCN4843DSCN4859Come dicevo, dalle piantine nate dalle talee,  ho ricavato tante piante che ho piantato in diverse zone del giardino.  Amante del pieno sole,  non disdegna la mezz’ombra o l’ombra quasi totale,  nelle diverse situazioni si comporta benissimo.
Necessita di terreno ben drenato, non credo però che sia una specie rustica. Va quindi riparata nelle zone a rischio gelo. La consiglio comunque  caldamente!  green_grin

8 commenti

  1. Molto bella anche questo tipo di Jacobinia suberecta...mi piacerebbe una talea quando potrai...ciao

    RispondiElimina
  2. ..Tu non lo sai ma ne ho anch'io un pezzetto della tua.... me lo ha trasportato "un'uccellina.."
    Oppure una piccionazza? :-/ =))

    RispondiElimina
  3. Sei sempre molto romantica...
    il tuo giardino è molto rilassante nel vederlo in foto...

    RispondiElimina
  4. @Romitta: sto preparando un pò di talee dovrebbero attecchire con facilità col caldo, per cui in autunno potrei anche mandarti qualcosa ;)

    Grazie Claudio, di talee ce ne sono anche per te, so che il colore ti piace molto ;)) mentre Laretta, tu sei già stata servita dalla nostra amica. ;) Deve essere cresciuta tantissimo la piccola talea che le avevo portato, visto che riesce già a talearla!! :)
    Se non dovesse andare avanti, ci saranno altre possibilità con quelle che ti spedirò.

    @Bruno: sei davvero gentile, sono contenta che le immagini ti piacciano, anche a me il giardino dà questa sensazione, mi rilassa moltissimo dedicarmici. :X

    RispondiElimina
  5. Non conosco questo fiore ma adore il tuo giardino così fresco in questo paese in cui regna il calore e la luce!
    A presto

    RispondiElimina
  6. La Dicliptera è veramente l'asso nella manica del giardiniere in pieno grattapanza estivo EH! Da una talea con UNA SOLA foglia, appena è arrivato il caldo, si è sviluppato un bel cespuglietto pieno di trombette color corallo.
    Grazieeee capaaaa!!! La mia devo dire che, stando in pieno sole, ha preso una sfumatura di un verde più argentato sulle foglie, il che non guasta!

    RispondiElimina
  7. Ma che è, solo la mia fa la pigrona?
    L'ho messa in piena terra in autunno, se ne sta lì con le sue quattro fogliette, e di fiori non se ne parla proprio....sob!

    RispondiElimina

Back to Top