Coltivare – by Josie

In questo giorno spesso si regalano oggetti che poi vengono presto dimenticati.
Le cose più preziose invece sono quelle che non si possono vedere con gli occhi, nè toccare con le mani. Una di queste è l’amicizia.
Dedico questo post a tutte le amiche del blog e anche al nostro Cicci monello, vi ringrazio per esserci.
Voglio condividere con voi queste parole che ho trovato nel libro di Sergio Bambarén, “Lettera a mio figlio sulla felicità”, spero vi possano essere utili per coltivare la pianta più bella che possiamo trovare, noi stessi.
Vi voglio bene.
“Devi sapere che essere giovani non coincide con una stagione della vita. Essere giovani, in realtà, è una condizione mentale.
Non ha niente a che vedere con quante candeline spegni ad ogni compleanno o il numero delle rughe che ti solcano il viso: è tutta una questione di volontà, di qualità dell’immaginazione, di forza delle emozioni. E’ la freschezza dell’amore profondo per la vita.
Essere giovani infatti significa rimanere aggrappati ai propri sogni e alle proprie aspirazioni nonostante il passare degli anni, invece di lasciarli sbiadire a poco a poco e finire per blindarsi dentro il proprio “guscio di certezze”.
Significa continuare ad avere la voglia di emozioni forti, e non sostituire mai la propria sete di avventura con l’attaccamento alla propria comodità. Non si invecchia in base al tempo che si ha alle spalle, si invecchia quando si inizia a dimenticare i sogni.
Perciò guardati dalla paura, dalla rabbia, dal risentimento: sono questi i nemici più temibili, perché ti prosciugheranno le energie e cercheranno di annientare la tua gioia di vivere. A mantenermi giovane è il desiderio di spingermi sempre un passo più in là.
Decidendo di percorrere la strada meno battuta, mi sono assicurato una marcia in più: ho vissuto al massimo, ma senza fretta; di tanto in tanto mi sono fermato per apprezzare le cose che mi circondano, e non ho mai rinunciato ai miei sogni.
E’ questa la chiave.
Dunque non smettere mai di ascoltare la voce del tuo cuore, diventerete amici per la pelle.
Posso confidarti un segreto? Non importa quanti anni vivrai, ma come li vivrai.
Accetta dunque il mio consiglio: dai valore al tuo tempo. Se ti troverai a percorrere giorno dopo giorno il tragitto casa-ufficio al volante di un’auto, trova ogni tanto il coraggio di spezzare la routine e ritagliarti un istante per goderti la Natura: soffermati ad ammirare un tramonto, stupisciti davanti al volo di un uccello..
Insomma, scegli di infrangere le regole, invece di riempirti la testa di paure che esistono soltanto nella tua mente. Prima o poi arriverà il giorno in cui anche tu dovrai prendere una decisione: vivere la vita imboccando una strada che qualche volta ti farà sentire solo, oppure accodarti al gregge.
Sappi però che un giorno ognuno di noi dovrà svegliarsi e guardare nello specchio della propria anima. E quel giorno, credimi, sarà il più felice o il più triste della sua esistenza.
Sei venuto al mondo con la libertà di scegliere, non dimenticarlo mai. Io ho scelto di fare dei miei sogni le fondamenta della mia vita, e non me ne sono mai pentito.
Cerca sempre di scoprire il mondo con i tuoi occhi, e non attraverso quelli degli altri.
Solo così potrai trovare la verità.

3 commenti

  1. E' una bellissima lettera! Già salvata e archiviata tra le cose preziose!
    tanti auguroni a tutti anche da me ;;)

    RispondiElimina
  2. Che bella dedica, Josie!! :)
    Questi preziosissimi consigli sono un bellissimo regalo e li ho già fatti miei.
    Se non avessi messo il nome dell'autore, avrei giurato che fossero parole di Tiziano Terzani.
    Hai ragione, dobbiamo cercare di cogliere ogni attimo che la vita ci regala e viverla appieno, senza timori e con curiosità, potremmo pentirci di non aver seguito il nostro cuore e i nostri sogni.
    Felicità è poterti presto riabbracciare e passeggiare con te nel bellissimo sentiero della foto, che conduce a quel posto incantevole che è il tuo giardino.
    Tanti tanti auguri amica mia!! :X

    RispondiElimina
  3. ..decisamente molto, MOLTO sentita!
    Grazie Josie, contraccambio! :D

    RispondiElimina

Back to Top