Riflessi metallici nell'orto - by Delia

Non credevo che gli ortaggi potessero essere così affascinanti, soprattutto i cavoli!
L'anno scorso avevo fatto crescere da seme il cavolo toscano, tutto bitorzoluto e con foglie cerose, e mi piaceva fotografarlo quando le gocce d'acqua si fermavano sul suo fogliame, oppure quando sfioriva in giallo vivissimo contrastante con il verde glauco del resto della pianta.
Quest'anno mia sorella mi ha regalato un tipo di cavolo per me sconosciuto, una serie di piccole piante che ho sparso fra le aiuole, tranne che in una zona dell'orto, dove le ho messe in fila, nel modo tradizionale.
Beh, a parte il colore cangiante del fogliame, che va dal verde glauco all'azzurro e al violetto, ha dei riflessi metallici intriganti e le venature sono porpora. Quindi, ovviamente, l'ho fotografato....


 In questa foto mi sembra di essere in un mare viola, con onde che invitano a fare surf....




E' il cavolo cappuccio rosso Perfection Ruby. Il  nome l'ho scoperto grazie a Nancy Ondra, che lo ha nel suo giardino, dopo una ricerca effettuata per scoprire se un tipo di cavolo così potesse essere commestibile.
Ora, si tratta di aspettare che la parte centrale sia pronta per essere raccolta e cucinata.....intanto cercherò delle ricette appetitose, anzi, se avete dei consigli da darmi a questo proposito, sono bene accetti!

8 commenti

  1. Chi l'avrebbe mai detto che da quelle dieci plantuline sarebbe venuta fuori questa meraviglia??? :-o

    Splendide foto, come vedi anche dall'orto si possono avere meravigliose sorprese!!
    Fra poco grandi mangiate di minestroni? ;))

    RispondiElimina
  2. Se è lo stesso che si usa mangiare noi qui al Nord... ; )) di solito lo si fa tagliato sottilissimo in insalata o stufato per accompagnare la selvaggina e la carne in generale. C'è chi aggiunge anche qualche pera alla cottura. Però non vorrei aver sbagliato ortaggio ... quindi verificate verificate!

    ciao
    Cinzia

    p.s. le foto sono proprio speciali... sembrano perfino elaborate...

    RispondiElimina
  3. niente trucchi, nessun inganno, le foto non sono per niente ritoccate....è proprio la pianta ad essere bellissima, grazie per i complimenti e a Cinzia per la ricetta, verificherò!

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglia, sembra d'essere entrati nel giardino di Alice, dove abbiamo mangiato qualcosa che ci ha rimpicciolito.
    Mi aspettavo che da un momento all'altro sbucasse anche lo stregatto.
    Ed invece l'unica cosa magica sono le tue foto.
    Complimenti!
    Romina

    RispondiElimina
  5. Verissimo...anche l'orto ha il suo fascino! I cavoli poi hanno quel colore violaceo e con la pioggia diviene metallico ... Ho sconvolto nn poche persone quando molti anni fa' li ho inseriti nelle aiuole ...!! :-) E' come ora piantare le graminacee...piantare dell'erba??!!! Stessa identica cosa! :-D

    RispondiElimina
  6. anonimo = a Flavia che vi manda un bacio!! <3 <3

    RispondiElimina
  7. è semplicemente meraviglioso questo cavolo violaceo, di Milano?

    RispondiElimina

Back to Top