Hemerocallis, la Fulva – by Josie

(ovvero Josie constata nuovamente come lei e Giardino abbiano delle idee tanticchia diverse sui colori da usare)
Mentre io mi scervello a cercare accostamenti delicati, rosino, lillino, celeste, Giardino, da vero sborone doc qual è, ogni anno dice la sua e sfodera colonie di Hemerocallis Fulva, in pieno stile “Pugno in un occhio”

Queste Hemerocallis, nonostante non vengano degnate di mezza cura da parte mia, non fanno altro che fiorire, fiorire, fiorire! Proprio per dispetto!


Per reggere alla loro esuberanza, ho affibbiato loro l’Anthemis Wargrave che col suo giallo limone, unito al giallo patacca dell’iperico sul retro fanno su un mix indigesto come pochi..ma lì ha prevalso la filosofia..”tanto, pugno per pugno…beccati questa!”


Certe volte, quando mi sento in buona, le fisso da vicino e mi ripeto.. “Dai, viste da sole, ma proprio SENZA considerare nient’altro, non sono proprio malaccio..” . Sono momenti che durano poco, eh..
Incerto se la dose di colori sgargianti fosse sufficiente, Giardino ci ha messo pure il carico da 11 e ha abbondato col giallo sparato, col giallo “ti vedo anche nelle notti senza luna”, ed ecco qua Ginestre (ben viste però grazie al loro dolce profumo) e Anthemis selvatiche, dette anche le Pioniere (vanno ovunque, fioriscono ovunque, in particolare vicino a fiori rosa messi da me. Sì perchè.. TUTTI sanno quanto io adori la coppia giallo+rosa EH?)

Onde evitare l’improvvisa comparsa di un lanciafiamme nel capanno degli attrezzi, Giardino dispensa anche un giallo acido molto carino, sono i fiori di un piccolo trifoglio che ben si accoppiano alle corolle lilla di un’altra spontanea sconosciuta.

Le spontanee però che svettano al top della mia classifica, sono una Campanula dall’aspetto delicato che ingentilisce le scarpate del bosco e un piccolo Verbasco…con queste, Giardino, ti perdono quelle sfacciate delle Hemerocallis!

8 commenti

  1. insieme alle hemero fulva mettici le lavande, la mia vicina l'ha fatto e l'effetto non è niente male ;-)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Quanto mi diverto a leggere i tuoi post!!!
    L'arancio non piace tanto nemmeno a me, ma questo Hemerocallis, come altre piante in giardino, quando sono in fiore riescono a farsi perdonare...

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. A me invece dispiace solo il fatto che se ne vedono troppi in giro e hanno un pò stufato ma anche io ne possiedo una nel mio giardino e non mi dispiace il suo colore bello allegro. (..e figùras.. ;)) )
    Pensavo anch'io, come ha consigliato felix, di piazzarci vicino una lavanda..

    RispondiElimina
  6. Io invece trovo interessante un'eventuale associazione alle graminacee, ( si capisce che le adoro? :D ) specialmente se di colore bronzo o dorato, come "Carex Buchananii bronze" o "Carex Testacea Chocolat" o "stipa tenuissima" o in questo caso la "Gigantea", che ci vedo davvero bene!! ;)
    E magari un accostamento ad un infiorescenza ombrellifera, come per esempio l'achillea Terracotta oppure svettanti ma bianche come la Cimicifuga simplex 'Brunette' o la Liatris bianca.
    Comunque in estate un colore caldo va benissimo, devi pensare al giardino in tutte le stagioni. La luce in estate è forte e improntare tutto il giardino con rosa e lillini secondo me lo appiattirebbe troppo. :P
    Vedi? Una volta tanto il giardino, che fa sempre di testa sua, ci azzecca pure!!
    Quanto mi sono divertita a leggerti non hai idea!! ;))

    RispondiElimina

Back to Top